Alessia Casini

Nella splendida cornice di Palazzo Strozzi di Firenze fino al 21 luglio si può visitare la mostra di Anselm Kiefer “Angeli caduti”.

Sono rimasta, fin da subito, piacevolmente incuriosita dal tema dell’esposizione. I Fallen Angels sono la rappresentazione dell’intera umanità e Kiefer, con le sue opere, propone al visitatore un percorso di profonda introspezione affrontando i temi della memoria, del mito, della storia, della letteratura e filosofia.

Ho visitato la mostra in una grigia e piovosa mattina, clima piuttosto ideale per immergersi completamente tra le  mura di un museo. Il percorso espositivo si apre nel cortile rinascimentale di Palazzo Strozzi con la prima grande opera Engelssturz (Caduta dell’angelo), realizzata dall’artista tedesco appositamente per questo percorso espositivo.

Quello che a primo impatto mi ha profondamente colpita è la monumentalità delle opere d’arte e devo ammettere che il cortile bagnato dalla pioggia dona alla Caduta dell’angelo un fascino incredibile. L’intento dell’artista di instaurare un dialogo tra il cortile e lo spettatore è riuscito perfettamente.

Il percorso continua nelle numerose sale di Palazzo Strozzi. Nelle sue opere, Kiefer utilizza diverse tecniche, dalla pittura alla scultura, fotografia e installazioni. La sala più immersiva è quella con i sessanta dipinti irradiati: Vestrahlte Bilder. Al centro di questa sala sono presenti degli specchi che permettono al visitatore di calarsi completamente nell’arte di Kiefer.

Consiglio di soffermarsi sul video della mostra che si trova all’ingresso. In esso l’artista afferma che il processo di irradiazione dei suoi dipinti scaturisce dal fatto che le sue opere non gli piacciono e non essendo mai concluse tornano di continuo in studio. È questo concetto di fallimento che fa andare avanti il processo e, come racconta lo stesso Kiefer, “la distruzione è un mezzo per fare arte”.

Anselm Kiefer è senz’altro uno degli artisti più importanti del panorama dell’arte contemporanea. Indiscutibilmente intenso e complesso allo stesso tempo.

La mostra “Angeli Caduti” è visitabile a Palazzo Strozzi (Firenze) fino al 21 luglio 2024.

Alessia Casini

Orari: tutti i giorni 10.00-20.00. Giovedì fino alle 23.00
Sito Internet

Autore

Scrivi un commento